Cosa è Windows RT? Differenze da Windows 8

In seguito ad una discussione sulla pagina di Facebook di Digitalia (podcast di tecnologia molto ascoltato) mi sono reso conto di come l’offerta attuale di Microsoft possa generare più di un equivoco persino in competenti ed attenti osservatori dell’ambiente tecnologico come sono gli amici di Digitalia. Immaginate quindi quanto possa essere confuso un consumatore comune di fronte alla nuova ondata di dispositivi con il nuovo sistema operativo made in Redmond.

Il problema è che questi nuovi dispositivi a dispetto delle apparenti somiglianze, montano due sistemi operativi profondamente differenti, Windows 8 e Windows RT (ok sono tre sistemi diversi se ci mettiamo anche Windows Phone 8). E la comunicazione di Microsoft a questo riguardo non è certo esaustiva. Sebbene questi tre sistemi condividano lo stesso kernel (il cuore del sistema operativo), le differenze a livello di esperienza utente e soprattutto di compatibilità con il passato sono estremamente importanti.

Ma procediamo per gradi. Come ho già scritto in Dove va il pc? Riflessioni su #Apple #Microsoft ed #Intel e in L’ottava vita di Microsoft, il mondo dell’informatica consumer si sta gradualmente allontanando dai computer tradizionali spostandosi sempre più verso i dispositivi mobili (smartphone e tablet in primis). Windows 8, Windows RT e Windows Phone 8 sono il tentativo di Microsoft per riprendere le posizioni perse in questo nuovo scenario. Ma, lasciando da parte Windows Phone, Windows 8 e Windows RT sono alla base di due nuove famiglie di tablet basate su processori Intel compatibili oppure su processori ARM. Passiamo ora ad analizzare le differenze tra queste due classi di dispositivi ed i rispettivi sistemi operativi.

I sistemi Intel forniscono maggiori performance, mentre i sistemi basati su ARM, al pari di iPad e tablet Android, possono essere sistemi sottili e leggeri con autonomie impensabili per le architetture pc tradizionali. In realtà Intel ha presentato una nuova classe di processori Atom Clover Trail che promettono autonomie comparabili alle architetture ARM senza però rinunciare alla compatibilità x86. Ovviamente questi sistemi non sono in grado di garantire prestazioni all’altezza dei processori Core (i3, i5 o i7) di Intel. Microsoft ha creato una nuova interfaccia touch per Windows che è comune a Windows 8 ed a Windows RT, Metro, basata su un nuovo set di API e su un framework di sviluppo che permette di creare applicazioni cross-platform senza quasi rendersene conto. Sviluppando infatti applicazioni per il nuovo Windows Store, l’ambiente di sviluppo di default crea diverse versioni dell’applicazione per x86, x64 e ARM. Microsoft in realtà ha effettuato il porting del suo intero sistema operativo su piattaforma ARM, ambiente desktop compreso, ma pur esistendo ancora il desktop, l’enorme parco software di applicazioni compatibili con Windows non è in grado di girare su questi sistemi. Sebbene sia teoricamente possibile ricompilare le applicazioni per ARM, Microsoft ha escluso la possibilità di installare su sistemi Windows RT applicazioni desktop di terze parti, anche perché su sistemi touch e con potenza di calcolo inferiore alle controparti Intel una semplice ricompilazione non avrebbe garantito di avere applicazioni usabili.

Cosa è possibile fare sia su Windows RT che su Windows 8?
Come già detto, in entrambi i sistemi esiste l’ambiente Metro, per cui quasi tutte le applicazioni che si possono scaricare da Windows Store girano sia su RT che su 8. Queste applicazioni al momento sono in numero limitato (più di 12oo il giorno del lancio), ma voci ufficiose parlano di 1000 applicazioni sottomesse al giorno, per cui il numero aumenterà rapidamente. Ovviamente è presente un nutrito pacchetto di applicazioni base da Microsoft come People, Photos, Bing, Skype, Calendar, Messaging, Maps, Skydrive.

image

Si possono trovare già numerosi giochi come Angry Birds Space, Fruit Ninja, Wordament, Cut the Rope ed altri.

image

Entrambi i sistemi permettono poi l’accesso ad Xbox Music e Xbox Video. Il primo servizio mette a disposizione gratuitamente la possibilità di ascoltare in streaming o di scaricare tutti i brani del catalogo musicale di Microsoft a fronte dell’ascolto di pubblicità. E’ possibile evitare le pubblicità a fronte del pagamento di 10$ al mese. Il servizio permette di sincronizzare la vostra musica su tutti i vostri dispositivi (Windows, Windows Phone e Xbox, ma anche iPhone e Android) e di uploadarla sul cloud con un servizio di matching simile ad iTunes.

Oltre all’ambiente Metro, su Windows RT troviamo anche il desktop con tutte le applicazioni preinstallate di Windows come Paint, Wordpad, Calcolatrice, ecc. tranne che Windows Media Player e Windows Media Center. Sul desktop di RT è possibile inoltre utilizzare la versione preinstallata di Office Home & Student 2013 RT che include Word, Excel, OneNote, e PowerPoint ma non Outlook.

Sebbene non ci sia compatibilità a livello di applicazioni, Microsoft ha introdotto in Windows 8 ed in Windows RT una nuova tipologia di drivers che permettono a Windows RT di utilizzare immediatamente una enorme quantità di periferiche come mouse, tastiere, dischi esterni, chiavette UMTS o LTE ecc.

Cosa potete fare con Windows 8 che non potete fare con Windows RT?
Solo con Windows 8 potete aggiornare delle macchine preesistenti (XP, Vista o 7). Solo su Windows 8 avete compatibilità con il parco software esistente per Windows. Se siete utenti di Photoshop ad esempio, dovete usare Windows 8. Nuove funzioni come Storage Spaces sono disponibili solo su Windows 8. Bitlocker è disponibile solo su Windows 8, anche se su Windows RT è presente una analoga funzione di crittografia dell’intero dispositivo. Se sviluppate (Visual Studio o altri ambienti i sviluppo) avete bisogno di Windows 8. Come già detto se avete bisogno di Windows Media Center per un sistema Home Theater avete bisogno della versione Pro di Windows 8 e di acquistare il pacchetto aggiuntivo Media Center (gratuito per un periodo di tempo limitato).

Cosa potete fare con Windows RT che non potete fare con Windows 8?
A parte i vantaggi della piattaforma ARM già esposti a cui c’è da aggiungere il minor costo dei dispositivi, il più grosso vantaggio di Windows RT è Office 2013. Come ho scritto sopra, in Windows RT è inclusa la versione Home & Student di Office 2013, gratuitamente. Qualsiasi dispositivo ARM con Windows comprende Office 2013.

Cosa potete fare con Windows RT e solo con alcuni sistemi Windows 8?
Sia Windows 8 che RT supportano una nuova forma di gestione energetica chiamata Connected Standby che permette loro di funzionare analogamente ad un telefono. Uno stato di bassissimo consumo energetico che permette ad alcuni processi, come l’aggiornamento delle email o la gestione delle notifiche, di essere sempre attivi. Connected Standby è disponibile su tutti i sistemi RT ma solo sui sistemi Intel con Atom Clover Trail.

Dopo questa carrellata sulle caratteristiche peculiari dei due sistemi è opportuno ricordare che Windows RT, o meglio l’ambiente Metro, è evidentemente ancora una versione 1.0, per cui bisogna sapere di dover scendere a compromessi riguardo alle funzionalità e alla completezza del parco applicazioni. Al momento quindi un sistema RT non può essere, nonostante la presenza di Office, in nessun modo un sostituto di un pc tradizionale, e questo messaggio dovrebbe essere chiaro in ogni comunicazione riguardante i sistemi RT.

Nonostante i problemi di gioventù, questa nuova interfaccia Metro è il futuro di Windows. E dubito che ci sarà futuro per Windows nel mercato mainstream se questo tentativo dovesse fallire. Potrebbe semplicemente essere troppo tardi.

Fonti:
How to Choose: Windows 8 vs. Windows RT
What is Windows RT? Redmond, We Have a Problem

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti altri miei post su Windows 8.

Questa voce è stata pubblicata in Microsoft, Windows 8 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cosa è Windows RT? Differenze da Windows 8

  1. Omar Serafini ha detto:

    Ottimo articolo! Grazie Luca!

  2. Pingback: Visto nel Web – 52 « Ok, panico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...