L’attività solare di Marzo 2012. Tre CME in tre giorni.

In questi giorni stiamo assistendo ad una attività solare veramente intensa. La stiamo seguendo passo passo osservando anche il flusso di particelle misurato sulla Stazione Spaziale  da ALTEA. Ho parlato della recente attività solare anche nell’ultimo episodio di AstronautiCast, il primo podcast di astronautica in lingua italiana. Per altre informazioni potete ascoltare anche l’ultima puntata di Radio3 Scienza, dove Marco Casolino, collega fisico dell’INFN e dell’Istituto Riken di Tokyo, ci aiuta a capire cosa sono le tempeste solari e come possono interferire con le attività umane. Riepiloghiamo:

A fine Gennaio c’è stato un brillamento di classe M8.7 (la più grande tempesta solare dal 2005). Due CME raggiunsero la Terra il 23 e il 27 Gennaio. ALTEA al tempo non era attiva (è stata riattivata il 2 Febbraio) e non ha quindi potuto osservare questo evento, che probabilmente avrebbe rivelato.

Tra il 23 e il 24 Febbraio sono state osservate ben cinque eruzioni solari in diverse posizioni del disco solare (L’attività solare e la radiazione misurata da ALTEA), che però erano di modesta intensità e che non hanno prodotto alterazioni del flusso di particelle rilevabili da ALTEA.

Arriviamo dunque a questo inizio di Marzo, che ci ha regalato un brillamento di classe X1 il 5 Marzo, uno di classe X5.4 (seguito a brevissima distanza da uno di classe X1.4) il 7 Marzo (Attività solare. Doppia flare X) e uno di classe M6.4 il 9 Marzo.

Questi tre eventi sono stati tutti associati a emissioni di massa coronale (CME) che hanno colpito la Terra (Arriva la CME. Aggiornamento sull’attività solare). ALTEA ha osservato tutte e tre le CME. L’ultima ha prodotto variazioni di flusso di particelle di entità minore rispetto alle prime due. Nel primo grafico vedete il flusso di particelle misurato da ALTEA, mentre nel secondo grafico il flusso di protoni misurato da GOES a varie energie. Ricordo che questo secondo grafico è in scala logaritmica, in cui la scala aumenta di un fattore 10 per ogni intervallo sull’asse verticale.

image

Questa intensa attività solare ha regalato bellissimi spettacoli sotto forma di aurore.

aurora-tromso-norway-korizek-3

Credit: Robert Korizek. Aurora over Tromso, Norway, March 2012 (space.com)

Altre immagini di aurore: Active Region Is Still Active!

Per approfondire:
Cosa è una tempesta solare?
Particelle solari

Fonti:
Photos: Auroras Supercharged by March 2012 Solar Storm
Skywatchers Catch Amazing Aurora Views After Solar Storm

Questa voce è stata pubblicata in Fotografia, Physics, Science, Space Operations e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’attività solare di Marzo 2012. Tre CME in tre giorni.

  1. iv3vjhemanuelelatorraca ha detto:

    Reblogged this on Iv3vjhemanuelelatorraca's Blog.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...