Il futuro di Nokia

Durante il keynote di apertura del Nokia World 2011, che trovate qui, Nokia ha finalmente concretizzato la nuova strategia svelata otto mesi fa che prevede l’adozione del sistema operativo di Microsoft per i suoi terminali di fascia alta. Nokia ha presentato stamattina i suoi primi due smartphones con Windows Phone che saranno commercializzati sotto il marchio Lumia: il Nokia Lumia 800 e il Nokia Lumia 710.

Il Nokia Lumia 800 è il top di gamma per quanto riguarda l’offerta Windows Phone di Nokia. E’ un terminale molto simile al recente Nokia N9, il primo e forse l’unico telefono Meego lanciato dalla casa finlandese. Si basa su un processore single core da 1.4 GHz, uno schermo curvo AMOLED ClearBlack da 3.7” (800 x 480), una fotocamera da 8 Mpx con ottica Zeiss, 512 MB di RAM e 16 GB di memoria interna, il tutto rinchiuso in un guscio unibody in policarbonato. Sarà disponibile in tre colori, azzurro, magenta e nero. Il prezzo di vendita sarà di 499 € IVA inclusa al lancio, previsto in Italia per il 18 Novembre.

nokia800_hero_0      Cyan front       Cyan side right
Nokia Lumia 800

Il Nokia Lumia 710 ha lo stesso processore del suo fratello maggiore, uno schermo TFT ClearBlack da  3.7″ (800 x 480), una fotocamera da 5 Mpx, 512 MB di RAM e 8 GB di memoria interna. Costerà 320€ IVA inclusa e sarà disponibile in Italia all’inizio del 2012. Sarà disponibile in due colori, bianco e nero, ma tornano le cover intercambiabili. Infatti il pannello posteriore in plastica può essere sostituito da cover colorate.

nokia710_hero_0
Nokia Lumia 710

Il punto forte di entrambi i terminali è il sistema operativo Windows Phone, sopra il quale Nokia ha aggiunto applicazioni esclusive come Nokia Drive, completo navigatore satellitare turn-by-turn, e Nokia Music, servizio esclusivo di streaming musicale con possibilità di funzionamento off-line.

Riuscirà Nokia con queste proposte a bloccare il suo declino? E riuscirà Nokia a rilanciare Windows Phone per contrastare il dominio di Android e di iOS (che vi ho mostrato qui)? Per fare questo Nokia ha due strade, proporre il miglior terminale sul mercato oppure quello con il migliore rapporto qualità prezzo, e queste starde possono essere percorse anche contemporaneamente.

Per quanto riguarda la prima domanda, rimane poco chiara la strategia a lungo termine di Nokia, che al momento si trova in casa con diversi terminali che si sovrappongono per specifiche tecniche e caratteristiche esclusive. E questo va considerato per rispondere al secondo punto.

Nokia, nonostante il trend calante, rimane il maggior produttore di telefoni mondiale. Se andiamo a vedere i soli smartphone, Symbian occupa comunque la seconda posizione. Nokia è dunque ancora un marchio affermato e la domanda diventa quindi: se volessi comprare un terminale Nokia, perché dovrei scegliere i nuovi Lumia con Windows Phone?

Analizziamo la situazione delle attuali offerte in casa Nokia. Il Lumia 800 è indubbiamente uno smartphone bellissimo, elegante e con finiture di gran classe con la sua scocca unibody e lo schermo curvo (è probabilmente il più bel telefono mai fatto, dice Engadget parlando del suo gemello N9).

Nokia N9 touch screen smartphone
Nokia N9

Proprio il Nokia N9, primo e forse ultimo terminale con cuore MeeGo, è il suo primo antagonista. L’N9 ha uno schermo leggermente più largo, 3.9” contro 3.7”, un processore da 1 GHz, 1 GB di RAM, fotocamera Zeiss da 8 MPx, e con memoria interna di 16 o 64 GB. Fortunatamente per Nokia, il modello N9 è venduto in un numero limitato di mercati, perché il successo di questo terminale avrebbe potuto mettere in difficoltà la scelta di abbandonare lo sviluppo di MeeGo. L’N9 ha inoltre un chip NFC, assente nel Lumia perché ancora non supportato da Windows Phone.

Nokia N8
Nokia N8

Il secondo antagonista è il Nokia N8. E’ un terminale uscito lo scorso anno, con sistema operativo Symbian^3, ma che vanta dei punti di eccellenza non ancora superati. Un modello che comunque ha venduto più di 4 milioni di pezzi nei primi tre mesi di commercializzazione. Schermo da 3.5”, scocca in alluminio, processore da 680 MHz e memoria interna da 16 GB. Le caratteristiche ineguagliate, almeno in casa Nokia, sono la fotocamera Zeiss da 12 MPx, la funzionalità USB On-the-Go (host USB). Ricordiamo inoltre l’espandibilità di memoria con microSD fino a 32 GB, per un totale di 48 GB.

Nokia 701
Nokia 701

Ci sono poi i nuovi terminali con Symbian Belle come il Nokia 701. Non è un cellulare top di gamma, ma con fotocamera da 8 MPx, 8 GB di memoria interna espandibili con microSD fino a 64 GB (per un totale di 72 GB), NFC e la funzionalità USB On-the-Go vista nell’N8, potrebbero essere appetibili per un pubblico non interessato ad un grande schermo o ad un sistema operativo moderno.

Se consideriamo le esigenze degli utenti possiamo proporre diversi scenari: se, volendo acquistare Nokia, cercassimo la migliore fotocamera la scelta ricadrebbe su N8. Se cercassimo un grande spazio di archiviazione, con eventuale uso come memoria di massa, la scelta di nuovo non sarebbe uno dei nuovi Lumia. Sarebbero da includere nel computo i 25 GB su cloud Skydrive utilizzabili da tutti i terminali Windows Phone, ma non so quanto questo possa essere percepito dai consumatori e comunque non è un esclusiva Nokia. Analogo discorso vale per l’NFC, per l’USB On-the-Go, per il supporto di flash nella navigazione o per l’utilizzo di Skype (magari con la fotocamera anteriore per le videochiamate). Alcune di queste limitazioni non saranno mai superate per l’impostazione stessa di Windows Phone (memoria di massa, USB On-the-Go o espandibilità con microSD), alcune verranno introdotte con il tempo (l’integrazione di Skype, vista la recente acquisizione da parte di Microsoft, o il supporto a NFC), resta il fatto che al momento attuale Nokia ostacola la scelta di terminali con Windows Phone con proposte che ha già in casa.

Tutte queste considerazioni prescindono dal valore aggiunto rappresentato da Windows Phone, con l’innovativa e funzionale interfaccia Metro, le Live Tile, il backup automatico su Cloud, l’integrazione dei principali social network a livello di sistema, Microsoft Office, XBox Live, ecc. Poiché queste caratteristiche non sono ancora note al grande pubblico sarebbe stato opportuno per Nokia puntare sull’eccellenza tecnica e, ad esempio, lanciare il Lumia 800 con diversi tagli di memoria (16, 32 o 64), con la fotocamera da 12 MPx dell’N8 o con la fotocamera anteriore. Rimane dunque l’appeal estetico e costruttivo del Lumia 800 ed è comunque molto interessante la scelta di dotare il Lumia 701 di caratteristiche analoghe al fratello maggiore (schermo da 3.7” e processore da 1.4 GHz). Basteranno ad orientare i gusti dei consumatori? Voi che ne pensate, vi attirano questi nuovi terminali Lumia?

Aggiungo un link interessante E tu lo compreresti un WindowsPhone?

Approfondimenti e fonti:
Aspettando Nokia e Windows Phone
Nokia Lumia 800 data sheet (PDF)
Nokia Lumia 710 data sheet (PDF)
Nokia Announces Its First Windows Phones
Nokia Lumia 800 and 710 Screenshot Gallery
Nokia Lumia 800 and 710 Specs Comparison
Nokia N9
Nokia N9 specifications
Nokia N9 review
Nokia N8, specifiche tecniche
Nokia 701, specifiche tecniche

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Informatica, Microsoft, WindowsPhone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il futuro di Nokia

  1. Pingback: L’ottava vita di Microsoft | Background noise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...