Archeologia informatica

Questo post è un esperimento volto ad ottimizzare il tempo speso a scrivere per il blog. La bozza del post è stata interamente scritta tramite il sistema di dettatura del mio Windows Phone (che funziona a meraviglia) nel tragitto in macchina verso il lavoro. In questo modo con poche correzioni, il post è pronto. E’ curioso il fatto che un metodo così moderno (dettatura ad uno smartphone che effettua un riconoscimento vocale tramite cloud computing) serva a scrivere di argomenti così “antichi”.

Qualche settimana fa ho cominciato a riassemblare un computer pezzi provenienti dai meandri della mia cantina. Componenti letteralmente dello scorso millennio.

Ma andiamo con ordine: tutto nasce dal fatto che a casa ho uno scanner,  uno buono scanner anche se con i suoi anni sulle spalle. E’ un Epson Perfection Pro 1200S. E sapete per cosa sta la S? Ebbene si, sta per SCSI! Insomma questo buon vecchio scanner con questa interfaccia che un tempo era il top ovviamente non è facilissimo da collegare ad un moderno portatile. Anche perché soprattutto gli ultimi driver disponibili sono per Windows XP.

E invece questo scanner mi fa comodo. Soprattutto per chi come me, ancora si diletta a fare fotografie su pellicola, uno scanner viene molto comodo per digitalizzare il tutto e poter condividere con il mondo moderno. Ecco quindi spiegato il motivo per cui mi serviva un pc con scheda SCSI su cui montare Windows XP.

Sono quindi sceso in cantina e ho aperto gli scatoloni in cui si sedimentano residui informatici di varie ere geologiche. Le etichette sulla scatole recitano:

  • Cavi PC (IDE, SCSI, Floppy, etc)
  • Schede ISA
  • Schede PCI
  • Lettori CD, DVD, Floppy, Hard disk
  • RAM DDR, EDO RAM

e poi altre scatole con schede madri, processori, schede varie, e vari case con alimentatori, altre schede, ecc.

Insomma sono riuscito a recuperare un case tower di quelli grossi, con 6 bay di espansione per device da 5 pollici e innumerevoli ventole all’interno e un alimentatore funzionante. All’interno ho messo una scheda ASUS A7V333 con AMD Athlon XP 1.5 GHz e 1.5 Gb di RAM DDR. La scheda madre ha controller RAID, USB2 (wow), firewire (doppio wow!) e audio integrato.

Come unità ottiche ho ritrovato un masterizzatore DVD LG, un lettore DVD Pioneer Slot-in e due masterizzatori CD SCSI. Non ho ancora provato i masterizzatori SCSI perché non ho sufficienti connettori di alimentazione (ma devo avere qualche sdoppiatore da qualche parte), ma il resto funziona tutto.

Come hard disk ho trovato un HD da 120 Gb (mi va di lusso) più recente, e ho montato nel case anche un cassettino estraibile per HD in cui a scelta posso inserire un disco Quantum Fireball da 9 Gb o un Seagate da 1.2 Gb (ma ne ho di più piccoli nelle scatole). Un hard disk IBM da 8 Gb invece non mi funziona. Ovviamente c’è il lettore di floppy disk (e ancora non capisco perché il floppy è DISK, mentre il CD è compact DISC) funzionante con il cavo parzialmente invertito per definire il floppy A:

Le schede di espansione sono le seguenti:

  • scheda SCSI (senza la quale tutto questo non avrebbe avuto senso) con connettore esterno per lo scanner e interno per i masterizzatori
  • scheda video AGP ATI All-In-Wonder 9800 Pro con 512 Mb di RAM (?) con sintonizzatore tv (solo analogico purtroppo) e telecomando
  • scheda di rete 10/100 (al tempo non erano ancora sulla scheda madre)
  • scheda video PCI S3 Virge 3D per il secondo monitor (non ne posso più fare a meno)
  • scheda audio Creative Sound Blaster (non ricordo il modello preciso)

Avrei anche una scheda modem (33.6) ma non si usa più, una scheda ISDN (e nemmeno questa si usa più) e varie altre, ma ho finito gli slot PCI.

Funziona tutto, ho installato Windows XP, ma il resto ve lo racconto in un prossimo post.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica, Windows XP e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...