L’Agenzia Spaziale Italiana la combina grossa

Questa volta la nostra Agenzia Spaziale Italiana l’ha combinata davvero grossa.

L’ASI ha infatti presentato qualche tempo fa un bando di ricerca denominato “Bando di Volo Umano Spaziale per ricerche e dimostrazioni tecnologiche sulla Stazione Spaziale Internazionale” che si propone di finanziare i programmi di ricerca e dimostrazione tecnologica che presentino attinenza con le linee strategiche definite dall’ASI volte a sfruttare le opportunità nazionali di utilizzo della ISS in particolare in occasione delle prossime missioni di lunga durata di astronauti italiani nel 2013 e nel 2015.

Stiamo parlando di un bando che mette a disposizione dei vincitori un bilancio totale di 2.000.000 di euro, che pur non essendo una grandissima cifra soprattutto in un ambito di ricerca spaziale, non sono comunque briciole.

Il bando riportava come scadenza per la presentazione delle domande la data del 1 Giugno. Ieri, 23 Maggio 2012, appare sul sito dell’ASI (ecco la copia cache, grazie a Filippo – AGGIORNAMENTO 25 MAGGIO: la pagina cache non è più disponibile, ma è rimasto lo screenshot) la seguente comunicazione:

image

23 Mag 2012

L’ASI comunica che, a causa della situazione di disagio creatasi a seguito del recente terremoto in Emilia Romagna, i termini di presentazione delle domande per partecipare al bando in oggetto sono stati prorogati al 12 giugno 2012, entro le ore 12:00.

Oggi, a nemmeno 24 ore di distanza, e senza nessuna altra comunicazione ufficiale, la pagina delle News del sito dell’ASI riporta invece così:

image

AVVISO: si comunica che per un errore tecnico è stato pubblicato un avviso di proroga del bando, da ritenersi nullo. Il termine di presentazione delle domande rimane fissato al 1° giugno 2012. Ci si scusa per l’errore.

Stiamo scherzando? Ditemi che è tutta una burla… E’ possibile che in Italia tutto sia sempre così approssimativo? Prima di effettuare comunicazioni ufficiali si dovrebbe verificare bene la validità delle comunicazioni stesse, qui ci sono numerose università, aziende, ecc. che stanno lavorando da tempo per la partecipazione a questo bando (tra cui il gruppo del sottoscritto) e che preparano le loro proposte anche in funzione del tempo disponibile. Già non è semplice preparare un progetto per lo spazio con fondi limitati, ma il balletto delle date per favore risparmiatecelo.

Il solito spettacolo italiano, sembra di essere tornati ai comunicati della Gelmini.

AGGIORNAMENTO 26 MAGGIO: Non so se sia collegato a questa vicenda, ma il sito web dell’ASI risulta inaccessibile da ieri.

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Informazione, Space Exploration e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’Agenzia Spaziale Italiana la combina grossa

  1. Pingback: L’ASI pasticcia sul Web. | CesareAlbanesi.com

  2. Pingback: Barzellette italiane (ancora sul bando ASI) | Background noise

  3. Pingback: L’amarezza | Background noise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...